Banner title

Chiesa di San Giusto Nuovo

Uno degli edifici religiosi più particolari di Volterra è senza dubbio la chiesa di San Giusto.

Si tratta infatti di un edificio imponente, reso ancora più maestoso dalla collocazione, proprio sulla sommità di un altura ricoperta da un manto erboso.

Alla vista del turista, la chiesa di San Giusto appare incorniciata da due file di cipressi, che accompagnano lo sguardo del visitatore fino alla facciata.

L’avvio dei lavori per la costruzione dell’edificio risale alla prima metà del XVII secolo, quando si decise di intervenire sulle rovine di una chiesa preesistente, costruita dai Longobardi, che era crollata a causa delle balze. Si tratta infatti di un luogo sacro perché occupato dalle grotte dove furono sepolti i santi Giusto e Clemente.

L’effetto spartano della facciata è coerente con lo stile essenziale dell’interno, sviluppato lungo un’unica navata.

L’altare conserva l’urna con le reliquie di alcuni martiri ed evangelizzatori.

Bisognerà aspettare la seconda metà del XVIII secolo perché la chiesa di San Giusto venga consacrata.